domenica 27 novembre 2016

Un padre, una figlia



UN PADRE, UNA FIGLIA
Dopo Il clan, ecco un secondo film dove è centrale il rapporto genitore-figlio. Se ne Il clan, erano i figli a subire e poi ad uniformarsi alla follia del padre, in Un padre, una figlia il tenore sarà del tutto diverso, con il padre che si metterà totalmente in gioco per il bene della figlia. Vincitore della miglior regia al festival di CannesUn padre, una figlia è scritto e diretto da Cristian Mungiu, regista rumeno che avevamo apprezzato diversi anni fa al Cineforum con il suo film più famoso: 4 mesi, 3 settimane, 2 giorni (grazie al quale aveva vinto la Palma d'Oro, sempre al festival di Cannes). L'attore protagonista è Adrian Titieni, poco noto in Italia ma con una carriera trentennale in Romania; lo avevamo visto un paio di stagioni fa in Il caso Kerenes, film  vincitore dell'Orso d'Oro a Berlino dove Titieni interpretava il padre del bambino ucciso; la "figlia" è invece interpretata dalla giovane Maria-Victoria Dragus (classe 1994): attrice che qualcuno potrebbe ricordare con la figlia più grande del pastore, quella che con la propria bugia scatenerà la caccia al "mostro", nel film Il nastro bianco di Michael Haneke. Nel ruolo dell'ispettore capo troviamo Vlad Ivanov, uno dei volti più noti del cinema rumeno: SnowpiercerIl caso KerenesAnime nella nebbiaIl concerto4 mesi, 3 settimane, 2 giorni). 


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema,
Marco Frassinelli

lunedì 21 novembre 2016

Il clan



IL CLAN
Il clan è un film argentino basato su "il caso Puccio", un fatto di cronaca incredibile realmente avvenuto negli anni '80. Arquímedes Puccio, ex membro dei servizi segreti, si reinventa un lavoro: rapisce membri di famiglie facoltose per chiederne un riscatto. Ed in questo è aiutato dalla propria famiglia. Il film ha vinto il Leone d'Argento per la Miglior Regia alla Mostra del Cinema di Venezia, grazie all'ottimo lavoro di Pablo Trapero, regista di film quali LeoneraCarancho ed Elefante blanco. Protagonista della pellicola Guillermo Francella, attore argentino noto in Italia per il film Il segreto dei suoi occhi


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema,
Marco Frassinelli

domenica 13 novembre 2016

The Idol



THE IDOL
A quanto pare i talent show hanno successo al cinema come in televisione: nel 2006 Paul Weitz aveva diretto il bel American Dreamz (ispirato a American Idol) con Hugh GrantDennis Quaid e Mandy Moore; poi nel 2008 Danny Boyle ha portato a casa 8 Premi Oscar con The Millionaire (su Chi vuol essere milionario?). Questa volta è il turno del talent show Pop Idol nel film The Idol. La trama infatti, tratta da una storia vera, racconta di un ragazzino che partecipa da Arab Idol, versione araba del celebre show britannico Pop Idol (antesignano di programmi quali X Factor). La particolarità è che questo giovane, Muhammad Assaf (oggi ambasciatore dell'Unicef), è nato in un campo profughi di Gaza, diventando perciò il simbolo del riscatto di un popolo intero. Dietro la macchina da presa il regista palestinese Hany Abu-Assad, noto soprattutto per Paradise Now e Omar, entrambi nominati agli Oscar come miglior film straniero.



PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema,
Marco Frassinelli

sabato 5 novembre 2016

Stagione 2016-2017, Il condominio dei cuori infranti




STAGIONE 2016-2017
Eccoci ai nastri di partenza di questa nuova stagione, che potrebbe essere addirittura la cinquantesima "ufficiosa" o 45esima"ufficale" (se contiamo dalla nascita del Cineforum o dell'associazione vera e propria). Una stagione che inizierà questo lunedì 7 novembre e che ci terrà compagnia attraverso 25 appuntamenti sino al 29 maggio. Nel mezzo tanti film recentidue grandi classici e due eventi speciali (un film + concerto e un film + esibizione di danza). Una stagione multietnica con film provenienti da Europa (Francia, Romania, Spagna, Italia, Belgio, Ungheria, Regno Unito, Germania), Asia (Palestina, Turchia, Cina), Nord e Sud America (Argentina, Stati Uniti, Cile, Canada). Film di grandi maestri (Ken LoachAtom Egoyan...) e di nuove proposte. Film "invisibili" e film premiati in tutto il mondo (vedrete, ad esempio, i film vincitori del Premio Oscar come miglior film straniero, dell'Orso d'oro del Festival di Berlino e della Palma d'oro del Festival di Cannes). Tra i temi affrontati quest'anno: una rassegna di due film dedicata al regista cileno Pablo Larrain, due film sulla Memoria della Shoah e una rassegna di tre film intitolata "Marzo al femminile", i due citati appuntamenti di "Cinema e musica" e le retrospettive dedicate a due grandi registi tedeschi del passato (Ernst LubitschRobert Wiene) attraverso due loro capolavori restaurati dalla cineteca di Bologna; un paio di film saranno proiettati in lingua originale con sottotitoli in italiano. Insomma, una stagione ricca e che speriamo non deluderà le vostre aspettative. Tanto più che, per l'ennesimo anno consecutivo, il prezzo della tessera è rimasto uguale. Questo è stato possibile solo grazie al fatto che lo scorso anno siamo stati tantissimi (più di 800 soci). Più siamo, in più dividiamo le spese e quindi più ricca può essere l'offerta l'anno successivo. Per questa ragione rinnovo il solito invito di, se vi trovate bene nella nostra associazione, invitare fidandate-mogli-mariti-amici-colleghi-parenti-genitori-figli-alunni-soci ad iscriversi anche loro.

IL CONDOMINIO DEI CUORI INFRANTI
Dopo la disamina della stagione nel suo complesso, veniamo ora al film che ci aspetta questo lunedì: Il condominio dei cuori infranti. Titolo che, per me che di lavoro amministro condominii, è tutto un programma. Ogni condominio è sempre un po' un mondo a sé stante, dove abita e ci si confronta l'umanità più disparata. Certo è che gli abitanti di questa palazzina di periferia di una anonima cittadina francese sono, diciamo così, abbastanza "pittoreschi". Un aspirante fotografo, un'infermiera, una attrice in pensione, un astronauta... sono alcuni dei personaggi di questa divertente commedia francese. Il regista, Samuel Benchetrit, francese di origini ebraico-marocchine, dirige film dal 2003, ma è anche regista teatrale e scrittore. Questo è il suo sesto lungometraggio e il primo ad essere arrivato in Italia. Cast di grande livello con attori molto noti quali Isabelle Huppert(AmourLa pianistaElle), Valeria Bruni Tedeschi (Il capitale umanoLa pazza gioiaÈ più facile per un cammello), Gustave Kervern (Louise-MichelAaltraMammuth), Michael Pitt (Funny GamesThe Dreamers - I sognatori).


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema,
Marco Frassinelli

martedì 26 luglio 2016

Mostriamo il Cinema - 2° parte




MOSTRIAMO IL CINEMA - 2° parte
Seconda e ultima settimana (più l'anteprima della Cena con delitto) per la sesta edizione di Mostriamo il Cinema. Dopo le bellissime serate a Borgo d'Oneglia, da questa sera sino a domenica ci troverete a Santo Stefano al Mare. Per prima cosa: la mostra. Aperta tutte le sere e ad ingresso libero, sono in esposizione oltre 90 locandine manifesti originali di moltissimi film western italiani, da Per un pugno di dollari a DjangoKeomaSartana, ecc.. Oltre ai manifesti, una mostra inedita di illustrazioni originali: abbiamo contattato 25 fumettisti di fama internazionale e ciascuno ha realizzato una propria interpretazione di uno dei classici dello spaghetti western. Il risultato è stato talmente straordinario da diventare anche un libro, arricchito di schede e recensioni dei film. Presso la mostra troverete il libro (che è in edizione limitata) e avrete l'occasione unica di ammirare dal vivo gli originali.
La mostra si svolge presso la torre del Comune (curiosità: la torre, del 1500, è l'unica in Italia ad avere nove lati).

Oltre la mostra sono tre gli appuntamenti da segnare sul calendario.

Il primo è questa sera (26 luglio). Alle ore 20.00 presso la mostra, durante un aperitivo offerto il critico Matteo Mancini presenterà la sua enciclopedia in tre volumi "Spaghetti Western". Alle 21.00 ci si sposterà in Piazza Scovazzi (quella della Chiesa) per una conferenza, a cui parteciperà ovviamente anche Matteo Mancini, sulla storia del cinema western italiano: nascita, evoluzione, carateristiche... Al termine proiezione del cortometraggio "WC Western Closet", realizzato in parte in Liguria.

Secondo appuntamento giovedì 28 luglio. Alle ore 20.00 nuovo aperitivo offerto presso la mostra e presentazione ufficiale, da parte dei curatori (Marco Frassinelli e Umberto Sisia) della mostra stessa e del relativo catalogo (che è ben più di un catalogo!): Sei nel west, amigo! Venti il pennello e procurati una colt.... Alle 21.00 di nuovo tutti in piazza Scovazzi per la proiezione del film Quién sabe? (1966) di Damiano Damiani, uno dei primi e più importanti "western impegnati". Cast straordinario con Gian Maria Volonté (El Chuncho), Klaus Kinski (El Santo), Martine Beswick (Adelita) e Lou Castel (Bill Niño Tate). 

Terzo e ultimo appuntamento sabato 30 luglio. Ospite principale il regista-attore e scrittore Stefano Jacurti, icona del western italiano odierno. Alle 20.00 presso la mostra, durante il solito aperitivo offerto, Jacurti presenterà il suo ultimo libro Western Sex Rock and Horror. Alle 21.00 ci si sposterà in piazza con una conferenza sul Western in Italia, durante la quale Jacurti ci parlerà di tutti i suoi film, da Inferno Bianco (2007) a Se il mondo intorno crepa (2014). All'incontro parteciperà anche il regista Teresio Spalla che proprio sul western scrisse la sua tesi di laurea in Storia del Cinema. Al termine dell'incontro, proiezione del film Se il mondo intorno crepa, di e con Stefano Jacurti ed Emiliano Ferrera.

Tutto a ingresso gratuito.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema (western),
Marco Frassinelli

Mostriamo il Cinema - 2° parte



MOSTRIAMO IL CINEMA - 2° parte
Seconda e ultima settimana (più l'anteprima della Cena con delitto) per la sesta edizione di Mostriamo il Cinema. Dopo le bellissime serate a Borgo d'Oneglia, da questa sera sino a domenica ci troverete a Santo Stefano al Mare. Per prima cosa: la mostra. Aperta tutte le sere e ad ingresso libero, sono in esposizione oltre 90 locandine manifesti originali di moltissimi film western italiani, da Per un pugno di dollari a DjangoKeomaSartana, ecc.. Oltre ai manifesti, una mostra inedita di illustrazioni originali: abbiamo contattato 25 fumettisti di fama internazionale e ciascuno ha realizzato una propria interpretazione di uno dei classici dello spaghetti western. Il risultato è stato talmente straordinario da diventare anche un libro, arricchito di schede e recensioni dei film. Presso la mostra troverete il libro (che è in edizione limitata) e avrete l'occasione unica di ammirare dal vivo gli originali.
La mostra si svolge presso la torre del Comune (curiosità: la torre, del 1500, è l'unica in Italia ad avere nove lati).

Oltre la mostra sono tre gli appuntamenti da segnare sul calendario.

Il primo è questa sera (26 luglio). Alle ore 20.00 presso la mostra, durante un aperitivo offerto il critico Matteo Mancini presenterà la sua enciclopedia in tre volumi "Spaghetti Western". Alle 21.00 ci si sposterà in Piazza Scovazzi (quella della Chiesa) per una conferenza, a cui parteciperà ovviamente anche Matteo Mancini, sulla storia del cinema western italiano: nascita, evoluzione, carateristiche... Al termine proiezione del cortometraggio "WC Western Closet", realizzato in parte in Liguria.

Secondo appuntamento giovedì 28 luglio. Alle ore 20.00 nuovo aperitivo offerto presso la mostra e presentazione ufficiale, da parte dei curatori (Marco Frassinelli e Umberto Sisia) della mostra stessa e del relativo catalogo (che è ben più di un catalogo!): Sei nel west, amigo! Venti il pennello e procurati una colt.... Alle 21.00 di nuovo tutti in piazza Scovazzi per la proiezione del film Quién sabe? (1966) di Damiano Damiani, uno dei primi e più importanti "western impegnati". Cast straordinario con Gian Maria Volonté (El Chuncho), Klaus Kinski (El Santo), Martine Beswick (Adelita) e Lou Castel (Bill Niño Tate). 

Terzo e ultimo appuntamento sabato 30 luglio. Ospite principale il regista-attore e scrittore Stefano Jacurti, icona del western italiano odierno. Alle 20.00 presso la mostra, durante il solito aperitivo offerto, Jacurti presenterà il suo ultimo libro Western Sex Rock and Horror. Alle 21.00 ci si sposterà in piazza con una conferenza sul Western in Italia, durante la quale Jacurti ci parlerà di tutti i suoi film, da Inferno Bianco (2007) a Se il mondo intorno crepa (2014). All'incontro parteciperà anche il regista Teresio Spalla che proprio sul western scrisse la sua tesi di laurea in Storia del Cinema. Al termine dell'incontro, proiezione del film Se il mondo intorno crepa, di e con Stefano Jacurti ed Emiliano Ferrera.

Tutto a ingresso gratuito.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema (western),
Marco Frassinelli

mercoledì 20 luglio 2016

Mostriamo il Cinema 2016: Castellari a Imperia



MOSTRIAMO IL CINEMA
La settimana scorsa "Mostriamo il Cinema" è iniziato alla grande con un tutto esaurito alla cena con delitto.

La manifestazione proseguirà questo fine settimana a Borgo d'Oneglia e poi la settimana prossima a Santo Stefano al Mare. E da ora in poi sarà il cinema a farla da padrone. Ma vediamo per ora solo i due appuntamenti imperiesi di questo fine settimana.

Cominciamo con sabato 23 luglio con l'appuntamento principe di questa edizione: l'incontro con il regista Enzo G. Castellari.

La serata inizierà con una cena a tema. Alle ore 20.00 presso il circolo di Borgo d'Oneglia. Durante la serata ricorderemo l'attore Bud Spencer recentemente scomparso. Piatto forte della serata: ovviamente i mitici "fagioli del peone"!. Menu completo a solo 10 euro. Quindi vi consiglio di prenotare per tempo al 328.2376783.

Finita la cena, inizierà l'evento vero e proprio: una conferenza sul cinema western italiano con la partecipazione dei registi Enzo G. Castellari e Andrea Girolami.

Enzo G. Castellari non ha bisogno di presentazioni: è semplicemente uno dei più importanti e famosi registi italiani nel mondo.

Quentin Tarantino lo ha definito il suo Maestro e Castellari sarà ad Imperia per festeggiare i 50 anni di carriera! Per omaggiarlo abbiamo anche organizzato una piccola mostra dei manifesti dei suoi film.

Castellari ha infatti all'attivo più di 40 pellicole che spaziano dal bellico (“The Inglorious Bastards - Quel maledetto treno blindato”) al thriller (“L’ultimo squalo”), dal poliziesco (“La polizia incrimina, la legge assolve”, “Il cittadino si ribella”, “Il grande racket”) alla fantascienza (“1990 - I guerrieri del Bronx”, “I nuovi barbari”, “Fuga dal Bronx”). E ovviamente western: “Pochi dollari per Django”, “7 winchester per un massacro”, “Vado... l'ammazzo e torno”, “Quella sporca storia nel West”, “I tre che sconvolsero il West (Vado, vedo e sparo)”, “Ammazzali tutti e torna solo”, “Tedeum”, “Cipolla Colt”, “Keoma”, "Jonathan degli orsi”.

Con Castellari, parteciperà all'incontro anche il figlio Andrea Girolami, regista di numerosi programmi televisivi ed aiuto regista di produzioni cinematografiche internazionali quali “Il paziente inglese” di Anthony Minghella, oltre che regista del bel cortometraggio western “Orme rosse”, dedicato a suo nonno Marino Girolami (produttore, sceneggiatore e regista di oltre 130 film).

Quindi non mancate: con capita spesso di avere un regista di tale calibro nella nostra città. Un regista che potrà raccontarci il cinema italiano "da dentro" dagli anni '60 ai giorni nostri.



La manifestazione proseguirà poi domenica 24 luglio, sempre a Borgo d'Oneglia, con una serata molto ricca.

Dalle 18.00 troverete per le vie del borgo un variegato mercatino con artigianato, animali, quadri, locandine e molto altro. Sarà visitabile anche una mostra di fotografie a tema western a cura di Agenda Fotografica.

Alle 19.00 il sottoscritto ed Umberto Sisia, presenteremo in anteprima il catalogo della mostra che si terrà dal 25 al 31 luglio a Santo Stefano: Sei nel west, amigo! Vendi il pennello e procurati una colt.... Si tratta di un libro sul western all'italiana a tiratura limitata e illustrato dai principali fumettisti italiani.

Dalle 19.30 alle 21.00 ricco aperitivo tex-mex con danze country a cura della Old Wild West - Country Western Dance.

Dalle 21.00 proiezione in piazza del film "Keoma" (1976) di Enzo G. Castellari con Franco NeroWoody Strode e William Berger.


Probabilmente non serve specificarlo, ma conferenza, mostre, mercatino, danze e proiezione... sono tutti a ingresso gratuito!

Nota: se volete farvi autografare locandine, libri, dvd o quant'altro, Castellari sarà presente solo la sera del sabato. La domenica proietteremo il suo film ma lui sarà già di ritorno a Roma.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: vedi programma
Cinema Imperia sala 1: vedi programma
Cinema Imperia sala 2: vedi programma
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema (western),
Marco Frassinelli

venerdì 15 luglio 2016

Mostriamo il Cinema: Spaghetti Western



MOSTRIAMO IL CINEMA
Molti di voi ci chiedono il "Cineforum Estivo". Speriamo di riuscire ad accontentarvi prima o poi. Nel frattempo non vi faremo mancare il cinema: questa settimana infatti partirà la sesta edizione di "Mostriamo il Cinema", evento ideato da Proxima - Associazione no-profit al quale il Cineforum Imperia collabora fin dalla prima edizione. Ogni anno "Mostriamo il Cinema" affronta e analizza un genere cinematografico, con un occhio di riguardo al cinema italiano. Tema di questa edizione 2016: loSpaghetti Western (o western all'italiana).
Dopo cinque edizioni a Cervo, quest'anno si cambia location: il 16, il 23 e il 24 luglio saremo a Imperia (fraz. Borgo D'Oneglia), mentre dal 25 al 31 luglio a Santo Stefano al Mare.
Il programma prevede proiezioni, incontri con registi (super guest star: Enzo G. Castellari!) e scrittori, una mostra di locandine + illustrazioni inedite, la pubblicazione di un libro, cene a tema, eventi collaterali (cena con delitto, mercatino, mostre...). Insomma, quest'anno si è fatto le cose in grande.
Prima tappa dell'evento, questo sabato 16 luglio, alle ore 20.30, a Borgo D'Oneglia, con la cena con delitto "Canyon Silente". In pratica funziona così: mentre vi gusterete una ottima cena in stile western, potrete interagire con degli attori per scoprire chi ha ucciso lo sceriffo!
Cena (a cura del Circolo Borgo d'Oneglia) + spettacolo (a cura della compagnia il Corvo Bianco) alla modica cifra di 15 euro. Prenotazione obbligatoria al 328.2376783. Settimana prossima parleremo delle date successive. Comunque qui sotto c'è il link al programma completo e in allegato la locandina della cena.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: The Legend of Tarzan
Cinema Imperia sala 1: Tartarughe Ninja - Fuori dall'ombra
Cinema Imperia sala 2: It follows
Cinema Dianese: vedi programma

Buon cinema (western),
Marco Frassinelli

domenica 29 maggio 2016

È arrivata mia figlia!


È ARRIVATA MIA FIGLIA!
Ultimo film di questa stagione 2015-2016È arrivata mia figlia! è una commedia brasiliana in cui si racconta di una madre e una figlia che si ritrovano dopo molti anni e delle differenze di carattere tra le due. Vincitrice del Premio del Pubblico a Berlino e del Premio Speciale della Giuria al Sundance, la pellicola è diretta da Anna Muylaert, regista e sceneggiatrice brasiliana. "Il film di Anna Muylaert è un buon esempio di un cinema per tutti che non deve per forza scendere a compromessi sul tema né sul suo impianto ritmico". [MyMovies]

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: La pazza gioia
Cinema Imperia sala 1: Alice attreverso lo specchio
Cinema Imperia sala 2: X-Men: Apocalisse
Cinema Dianese: Julieta

Buon cinema,
Marco Frassinelli

domenica 22 maggio 2016

Turner



TURNER
Vissuto a cavallo tra il 1700 e il 1800, William Turner è stato uno dei principali pittori e incisori del Romanticismo inglese. Maestro della pittura paesaggistica, è conosciuto anche col soprannome "The painter of light" (il pittore della luce). Il film Turner ce ne racconta gli ultimi 25 anni di vita. Dietro la macchina da presa troviamo Mike Leigh, uno dei massimi esponenti del realismo inglese, regista di film quali Naked - NudoSegreti e bugie e Il segreto di Vera Drake. A interpretare l'artista l'attore inglese Timothy Spall. Noto al grande pubblico come Piter Minus della saga Harry PotterTimothy Spall grazie a questo film ha vinto il premio come Miglior Attore al Festival di Cannes, a coronamento dei quasi 40 anni di carriera in film quali Segreti e bugieHamletTutto o nienteLemony Snicket e Houdini - L'ultimo mago

ATTENZIONE: data la durata del film (149 minuti), non sarà possibile effettuare la proiezione delle 22.30. Gli orari perciò sono: 16.15 - 20.15.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: X-Men: Apocalisse
Cinema Imperia sala 1: Captain America: Civil War
Cinema Imperia sala 2: The Boy
Cinema Dianese: Money Monster

Buon cinema,
Marco Frassinelli

venerdì 13 maggio 2016

Todo Modo, Nuovamente



TODO MODO
Eccoci all'terzo e ultimo film della retrospettiva dedicata ai grandi film del cinema italiano restaturati dalla Cineteca di Bologna:Todo Modo. Qualche motivo per vederlo:
  • Elio Petri, regista del film e di capolavori quali Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospettoLa decima vittimaLa classe operaia va in paradiso;
  • Leonardo Sciascia, scrittore dell'omonimo romanzo e di libri quali A ciascuno il suo e Il giorno della civetta;
  • Gian Maria Volonté: semplicemente uno dei più grandi (molti dicono "il") del cinema italiano: Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospettoLa classe operaia va in paradisoBanditi a MilanoIl caso MoroUomini controGiordano Bruno...
  • Tutto il resto del cast: Marcello MastroianniMariangela MelatoRenato SalvatoriCiccio IngrassiaMichel PiccoliFranco Citti;
  • Ennio Morricone: autore della colonna sonoa;
  • Dante Ferretti: il tre volte Premio Oscar autore della scenografia;
  • Il fatto che per anni il film è stato "invisibile". Nel senso che non era possibile vederlo. Uscito nel 1976, con Aldo Moro presidente del Consiglio, suscita talmente tante polemiche a venir sequestrato in meno di un mese. Dopo la morte di Aldo Moro nel 1978, scompare definitivamente.



NUOVAMENTE
Dopo l'ottima Albissola Comics, che ha visto tra l'altro protagonista anche piccola "spedizione" del Cineforum Imperia con io a moderare gli incontri e con me sul palco anche Orlando Botti (per l'incontro con Staino e Altan) e Lino Bianco (per l'incontro su Morgan Lost), ecco questo fine settimana un altro evento al quale partecipa Proxima - Associazione no-profit.
Questa volta a ospitarci Nuovamente - Eco Festival: oggi (venerdì), sabato e domenica 13-14-15 maggio, a Cervo presso la Sala Consiliare del Comune, in collaborazione con ArchEn Studio di Imperia (società di ingegneria e architettura sostenibile e ad alta efficienza energetica, si cui faccio parte: archenstudio.it), terremo un tris di convegni davvero interessanti e su temi molto importanti per il presente e per il nostro futuro.
  • Oggi (venerdì), insieme all'architetto Lucio Massardo si parlerà di consumo di suolo, filiera agro-alimentare, parco del Ponente Ligure, orti urbani e cementificazione;
  • Domani (sabato), io e l'architetto Elisabetta Molli spiegheremo quando sia importante consumare meno, sia per motivi ambientali che economici. Illustreremo perciò una serie di tecniche facilmente attuabili per riqualificare l'esistente con rapidi vantaggi al nostro portafogli, alla nostra salute e al nostro confort.
  • Domenica, incontro d'eccezione con l'architetto Massimo Corradi che ci parlera di ingegneria naturalistica e di autocostruzione assistiti, portando ad esempio interessanti progetti in Etiopia.
Tutto rigorosamente ad ingresso gratuito. 
Oltre al nostro convegno, Nuovamente è anche spettacoli, concerti, workshop, mercatino, mostre, laboratori, seminari. Quindi un evento da non perdere.


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: Money Monster - L'altra faccia del denaro
Cinema Imperia sala 1: Tini - La nuova vita di Violetta
Cinema Imperia sala 2: Captain America: Civil War
Cinema Dianese: Captain America: Civil War

Ci vediamo a Cervo,
Buon cinema,
Marco Frassinelli

venerdì 6 maggio 2016

Pelo Malo; Albissola Comics



PELO MALO
Meno quattro alla fine della stagione. Lunedì vedremo Pelo Malo, film venezuelano ed è una vera rarità: non ci capita di dare spesso film di questo Paese. Tanto che abbiamo optato per proporvelo in lingua originale (anche perché, diciamocelo: in genere i bambini sono doppiati pessimamente). Ovviamente ci saranno i sottotitoli in italiano, niente paura. Il film, vincitore del premio Migliore Attrice e della Migliore Sceneggiatura al Torino Film Festival, è scritto e diretto da Mariana Rondon (anche le regie femminili non abbondano più di tanto). "Limpido, essenziale, struggente nel profondo ma senza cedimenti e senza allinearsi alla lunga e facile sede di bambini delle classi sottoproletarie nel cinema che affollano i festival da ogni parte del mondo, procede con andamento dolce per colpire meglio."Pelo Malo è una storia che si impone per la forza intrinseca dei sentimenti messi in scena con un montaggio secco, luci scartavetrate, regia partecipa ma poco disposta ai sentimentalismi della tv del dolore." [MyMovies].


ALBISSOLA COMICS
Tra i tanti eventi culturali che organizzo durante l'anno, Albissola Comics è sicuramente uno (se non "il") dei più importanti. Una due giorni (sabato 7 e domenica 8 maggio) con l'arte del Fumetto unica protagonista per le vie della bella Albissola Marina. Ogni bottega di ceramica e ogni galleria d'arte ospiterà infatti un maestro della Nona Arte con mostre e incontri di altissimo livello. Impossibile citare tutti gli ospiti, verrebbe una e-mail lunghissima. Bastino tre nomi: Silver (papà di Lupo Alberto), Sergio Staino (vignettista dell'Unità, autore di Bobo) e Francesco Tullio Altan (vignettista e autore di fumetti quali la PimpaCipputiMacao). E poi molti autori Disney. Molti autori Bonelli (di TexNathan NeverJuliaMorgan Lost). Il copertinista di Batman Claudio Castellini; l'illustratore delle carte Magic Lucio ParrilloYildirim Orer, disegnatore turco di DagoAlberto Ponno: solo uno dei più importanti artisti dell'aerografo a livello internazionale. E talmente tanti altri che non si possono nominare tutti: sono più di 60 artisti professionisti, tanto per intenderci. Ma tra tutti ve ne ricordo ancora uno. Uno che non è fumettista, ma c'entra invece con il Cinema: Renato Casaro. Ovvero uno dei più importanti e famosi illustratori di manifesti cinematografici al mondo!!! Suoi i manifesti di film quali Balla coi lupiC'era una volta in americaAmadeus, una sacco di film western, tutti i film di Bud Spencer e Terence HillRamboConan, il film di Jean-Paul Belmondo,  vari 007, Il nome della rosa. Ecc. Ecc.. Renato Casaro sarà ospite d'onore, con una mostra con ben 20 disegni originali usati per celebri manifesti. Non i manifesti (e ci saranno anche questi), ma proprio i pezzi unici originali!!! Il Maestro parteciperà anche ad una conferenza proprio sull'arte del manifesto cinematografico insieme al critico Claudio Bertieri.
Tra l'altro, e parlo con i collezionisti, ogni artista ha realizzato un disegno inedito che verrà distribuito e autografato, gratuitamente, in soli 100 esemplari. I fortunati potranno quindi portarsi a casa una stampa autografata a tiratura limitata dei vari AltanCasaroPonno e così via. Un'occasione da non perdere. Qui sotto tutto il programma.


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: Captain America - Civil War
Cinema Imperia sala 1: Codice 999 / Robison Crusoe
Cinema Imperia sala 2: Zeta
Cinema Dianese: The Dressmaker

Ci vediamo ad Albissola Comics,
Buon cinema,
Marco Frassinelli

sabato 30 aprile 2016

Imperia cinematografica; Due giorni, una notte



DUE GIORNI, UNA NOTTE
Se ci sono due registi ormai simbolo del Cineforum sono Jean-Pierre e Luc DardenneLa Promesse (1996), Rosetta (1999), Il figlio (2002), L'Enfant - Una storia d'amore (2005), Il matrimonio di Lorna (2008), Il ragazzo con la bicicletta (2011) e ora Due giorni, una notte (2014), penso che negli ultimi vent'anni non sia uscito un loro film senza che lo si proiettasse - a ragione - al Cineforum. Due giorni, una notte è la storia di una giovane donna che ha solo un fine settimana per convincere i colleghi a sacrificare i loro bonus in modo che lei possa mantere il posto di lavoro. Protagonista Marion Cotillard, attrice già vista in film quali Il cavaliere oscuro - Il ritorno (2012) Inception (2010) La vie en rose (2007) e Un sapore di ruggine e ossa (2012). Nel cast anche Fabrizio Rongione, presente in molti film dei Dardenne, e Catherine Salée (La vita di Adele). Per questo film Marion Cotillard ha ottenuto una nomination all'Oscar come Migliore Attrice Protagonista.





IMPERIA CINEMATOGRAFICA
Ne abbiamo già parlato nelle scorse newsletter, ma vale la pena ricordarlo. Oggi è una giornata all'insegna del cinema a Imperia, con un doppio appuntamento:
  • Alle ore 18.00 le presentazione del mio libro presso la Liberia Mondadori a Oneglia;
  • Alle ore 21.00 cerimonia di premiazione del Video Festival Imperia.
Ecco due video a questo riguardo.


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: The Dressmaker
Cinema Imperia sala 1: Il libro della giungla / Nonno scatenato
Cinema Imperia sala 2: Zona d'ombra
Cinema Dianese: Le confessioni

Buon cinema,
Marco Frassinelli

martedì 26 aprile 2016

Gibba e Lele



GIBBA E LELE
Oggi inizia a Imperia il Video Festival, manifestazione cinematografica che immagino, dopo 11 anni, tutti conoscerete. Nella scorsa newsletter vi avevo inviato il programma ma per chi se lo fosse perso, eccolo: il programma.
Ma questa settimana, sarà la settimana del cinema, sia per il Video Festival, sia perché alla Libreria Mondadori di Oneglia (via Don Abbo 5), sabato 30 aprile alle ore 18.00 ci sarà la presentazione di un libro di cinema. L'orario non è casuale: si vede la presentazione, si mangia qualcosa e si è pronti giusto in tempo per andare a vedere gli ospiti del Video Festival sul tappeto rosso e vedere la cerimonia di presentazione.
Ma di quale libro si tratta? Beh, sono parte in causa in questo caso: Gibba e 'Lele': Gibba & “Lele” - L’Arte animata di Francesco Maurizio Guido ed Emanuele Luzzati di Marco Frassinelli (il sottoscritto) e Carlo Griseri.
Il libro era stato presentato proprio ad una precedente edizione del VFI, si tratta di un saggio sul cinema d'animazione italiano, prendendo come esempio l'opera dei due più importanti artisti liguri in questo campo: Emanuele Luzzati e Francesco Maurizio Guido in arte Gibba.
Tra interviste, recensioni, biografie, filmografie e contributi autorevoli (Claudio BertieriLuca Raffaelli), potrete ripercorrere la loro carriera e riscoprire sia le loro opere più importanti che, cosa abbastanza inedita, avere informazioni anche su tutti i progetti incompiuti e sul perché non sono stati terminati. Ad arricchire il tutto tantissimi aneddoti di prima mano (da film realizzati su lastre radiografiche usate a racconti su FelliniJacovitti Moravia), che ci faranno capire come è nata e come si è sviluppata l'animazione in Italia grazie ad artisti quali Bruno Bozzetto, i fratelli Pagot, i fratelli GavioliAntonio RubinoEnzo D'AlòPino Zac e, appunto Emanuele Luzzati e Gibba.

Se volete venire a fare due chiacchiere sull'argomento, vi ricordo la presentazionesabato 30 aprileore 18Libreria Mondadori in Via Don Abbo 5 a Oneglia.

PS. Ricordo che il libro è edito da Proxima, associazione culturale imperiese senza fini di lucro, che già aveva pubblicato il romanzo di Gibba "Sina. Je m'en fiche!" contro il gioco d'azzardo.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: Le confessioni
Cinema Imperia sala 1: Il libro della giungla
Cinema Imperia sala 2: Nonno scatenato
Cinema Dianese: Perfetti sconosciuti

Buon cinema,
Marco Frassinelli