sabato 8 gennaio 2022



SIAMO TORNATI

Dopo due anni di silenzio, torna finalmente la stagione del Cineforum Imperia.
La pandemia di questi ultimi 24 mesi ha colpito molto la società da innumerevoli punti di vista (salute, relazioni, economia...). Uno dei settori maggiormente colpito dalle chiusure e quarantena è stato sicuramente quello degli eventi: cinema, teatri, sale da ballo sono rimasti chiusi anche quando molte altre attività erano aperte.
Che poi non è mai stato molto chiaro perché era più sicuro mangiare in pizzeria, senza mascherina, a un metro scarso dal commensale del tavolo a fianco, mentre allo stesso tempo non era sicuro un cinema, che ha un volume d'aria per persona che ci starebbero dentro 10 pizzerie, persone girate nello stesso verso, mascherina, distanza e possibilità di tracciamento.

Va beh. L'importante è che ora si possa, con tutte le cautele del caso, ritornare ad una parvenza di normalità.

Si è discusso molto se ripartire o no con le proiezioni. Alla fine si è deciso di "provare".
Programmare una stagione intera sarebbe stato troppo problematico e aleatorio.
Già non sappiamo come andrà questa (mezza)stagione: riusciremo a finirla o i cinema saranno nuovamente chiusi? Ci sarà troppa gente così che qualcuno non potrà entrare? Ce ne sarà troppo poca? Chi lo sa.

L'importante era comunque esserci. E riabituare le persone a tornare in sala (due anni di pandemia, tra Netflix, Prime, Disney, Sky... ci hanno sicuramente impigriti).

A causa della quarantena forzata, la stagione 2019-2020 si era interrotta bruscamente. Abbiamo pertanto deciso di ripartire da lì: concludendo a distanza di due anni la stagione rimasta monca.

La stagione 2022, non sarà quindi nuova stagione: non ci sarà un nuovo tesseramento, non faremo pubblicità (infatti non avete visto in giro locandine o depliant). Sarà, appunto, la prosecuzione della stagione 2019-2020. Potranno perciò accedervi i soci 2019-2020 (però con una nuova tessera, che abbiamo già provveduto a spedire: se non la aveste ricevuta scrivetemi pure).

Per quanto possibile abbiamo cercato di recuperare i film che avremmo dovuto vedere due anni fa, ma molti nel frattempo sono usciti dalla distribuzione e quindi abbiamo dovuto sostituirli.
Speriamo di aver fatto cosa gradita e vi chiediamo pazienza dovessero verificarsi ritardi o problematiche qualche tipo.

NOTA BENE: a differenza degli anni scorsi, quest'anno ci saranno solo due spettacoli:
ore 16.15; ore 21.00.
Questo per poter igienizzare la sala tra uno spettacolo e l'altro.





REGOLE DI ACCESSO
Come dicevo, siamo tornati. Ma questo non significa "liberi tutti". Il Cineforum Imperia riprende la sua attività, ma con la massima cautela e il rispetto di tutte le regole di prevenzione sanitaria.
Quindi, cosa bisogna avere per accedere al Cineforum 2022?
Per cominciare, la nuova tessera associativa, inviata per posta a tutti i soci della stagione 2019-2020. La tessera è nominativa e non cedibile (quindi non è che si può passare alla moglie, figlio, padre, nipote, amico...). Potrebbe essere richiesto di mostrare un documento di riconoscimento.
In secondo luogo, per accedere al cinema è necessario esibire il supergreen pass in corso di validità.
All'ingresso e per tutta la durata della proiezione è obbligatorio indossare (bene), la mascherina di tipo FFP2. È importante: non sarà consentito l'accesso a persone che indossano mascherine chirurgiche o non omologate.
All'interno della sala non è consentito né bere né mangiare.
Sono poche regole, ma si chiede di rispettarle con assoluta attenzione: in caso di infrazione potrebbero esserci importanti sanzioni al Cineforum e al Cinema Centrale che potrebbero portare alla sospensione anticipata della stagione: cosa che vorremmo evitare.

Non sappiamo se ci sarà una grande affluenza o no. Da una parte le limitazioni del supergreenpass potrebbero ridurre l'affluenza; dall'altra essendoci uno spettacolo in meno ci saranno meno posti disponibili. Non possiamo prevederlo, quindi ricordo che l'accesso è consentito (e gratuito) sino alla capienza legale della sala (che potrebbe essere inferiore ai posti fisicamente liberi).
Se non ci fosse posto per tutti, chiedo di accettarlo alle persone che non fossero riuscite ad entrare (se sono fuori, significa comunque che sono arrivate più tardi di altre 200/300 persone).
Per evitare questo tipo di problematiche, non tenete posti con giacche o altro, altrimenti rischiamo di sbagliare nel conteggio della capienza, ed è importante che sia tutto regolare.

Per non accumulare ritardo alle proiezioni, vi chiedo di arrivare in fila con già tutto in mano (greenpass, tessera associativa...). Se qualcuno non la trovasse o non fosse in linea con le regole qui sopra (ad esempio mascherina sbagliata o ha dimenticato le tessera...), dovrà farsi da parte e tornare in fondo alla fila, lasciando passare chi ha già tutto pronto.
In questa maniera l'accesso sarà più rapido e senza assembramenti.

Ripeto: quest'anno vi si chiede maggiore pazienza e attenzione. Ricordo che siamo tutti volontari e i nostri sforzi vengono fatti solo nell'interesse dell'associazione e dei soci. 





ARIAFERMA
Il film di apertura di questa stagione è Ariaferma, pellicola a tema carcerario diretta da Leonardo Di Costanzo (vincitore di tantissimi premi nel 2012 per il film L'intervallo e regista anche di L'intrusa). Un film italiano con un ottimo cast: Toni Servillo, Silvio OrlandoFabrizio FerracaneSalvatore Striano.
Fotografia di Luca Bigazzi, il direttori della fotografia più premiato in Italia (per i suoi film precedenti ha vinto più di 40 premi come miglior direttore della fotografia tra David di Donatello, Nastro d'Argento, Ciak d'Oro, Globo d'Oro...).
Trama: Un carcere ormai in degrado sta per essere chiuso. Arriva però un contrordine: 12 detenuti ed alcuni agenti di polizia penitenziaria dovranno restarci un po' più a lungo degli altri perché la struttura che dovrebbe accogliere i detenuti non è a momento disponibile. Diventa quindi necessario gestire in modo nuovo il rapporto considerato che gran parte dell'edificio è ormai chiusa.

CONSIGLI DI VISIONE / LETTURA
A chi piacerà questo film e vorrà approfondire la filmografia di Leonardo di Costanzo consiglio di recuperare I ponti di Sarajevo, film collettivo del 2014 sulla prima guerra mondiale. Di Costanzo ha girato l'episodio L'avamposto, ambientato in una trincea scavata sul Monte Pasubio. Lo trovate qui:

Come libri, ho trovato un libro di cinema dal titolo Cinema Vivo: Quindici registi a confronto, a cura di Emiliano Morreale e Dario Zonta. Una ricognizione delle tendenze del cinema italiano della nuova generazione dei registi, con interviste a critici e registi. Tra gli intervistati c'è anche Leonardo Di Costanzo (insieme a Goffredo Fofi, Pietro Marcello, Paolo Sorrentino, Matteo Garrone...). Lo trovate qui:


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: programmazione
Cinema Imperia: programmazione
Cinema Dianese: programmazione

Al Centrale c'è Matrix Resurrections, quarto capitolo della saga. All'Imperia si alternano vari film, tra i quali The King's Man - Le origini di Matthew Vaughn, prequel del film Kingsman - Secret Service. Al Dianese, vari film tra i quali Spider-Man: No Way Home e West Side Story di Steven Spielberg.


Buon cinema,
Marco Frassinelli

domenica 8 marzo 2020

PROIEZIONI SOSPESE

 
AVVISO AI SOCI DEL CINEFORUM IMPERIA
In ottemperanza all'art. 1 paragrafo b del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 4 marzo 2020 (Misure per il contrasto e il contenimento sull'intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19), il Direttivo Cineforum Imperia, con profondo rammarico, comunica che:
- TUTTE LE PROSSIME PROIEZIONI DEL CINEFORUM IMPERIA C/O IL CINEMA CENTRALE DI IMPERIA DEL MESE DI MARZO 2020 SARANNO SOSPESE.
- L'Assemblea ordinaria dei Soci per l'approvazione del Bilancio, convocata per mercoledì 11 marzo 2020 c/o A.R.C.I. Provinciale sarà rinviata a data da destinarsi.  Si allega art .1 b) DPCM 4 marzo 2020

Buon cinema (a casa),
Marco Frassinelli

domenica 10 novembre 2019

Le invisibili

 


LE INVISIBILI
Da Israele ci spostiamo alla Francia, ma anche il secondo appuntamento con il Cineforum ha un tenore di commedia.
La storia di Le invisibili è ambientata in un centro diurno di supporto a donne senza fissa dimora. Purtroppo il Comune decide di chiudere tale centro e le assistenti sociali cercheranno in tutti i modi di trovare un lavoro per le loro assistite così da non lasciarle senza alcun supporto.
A rendere la pellicola ancora più vera, è il fatto che la maggior parte delle interpreti non sono attrici professioniste, ma donne che hanno veramente vissuto in strada. Il regista ha, infatti, trascorso un anno in centri di accoglienza per raccogliere testimonianze per questo film. Tutto il materiale raccolto avrebbe potuto portare ad un documentario o a un film che punti sul pietismo. Invece Louis-Julien Petit (regista di Discount Carole Matthieu) ha preferito una strada più solare, senza, però, rinunciare alla denuncia.
Il cast, a parte le attrici non professioniste, è formato da Audrey LamyCorinne MasieroDéborah Lukumuena e Noémie Lvovsky.
Ispirato dal libro Sur la route des invisibles di Claire Lajeunie.

CONSIGLI DI VISIONE / LETTURA
Questa settimana vi propongo un libro e un film. Purtroppo entrambi non sono editi in italiano e quindi mi rivolgo solo a chi sa il francese.
Il libro è Sur la route des invisibles di Claire Lajeunie che, come scrivevo qui sopra, è il testo da cui è tratto il film.
Il film è Discount, pellicola di Louis-Julien Petit

Purtroppo il libro da cui il film è tratto non è disponibile in italiano; per chi sa il francese, ecco il link dove recuperarlo:
Altro titolo da recuperare, in questo caso in dvd in francese ma con sottotitoli in inglese, è uno dei film precedenti del regista de Le invisibili: Discount, che racconta dei dipendenti di un supermercato contro l'introduzione della cassa automatica, che minaccia il loro lavoro.

PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: programmazione
Cinema Imperia: programmazione
Cinema Dianese: programmazione

Probabilmente il film della settimana è il thriller L'uomo del labirinto di Donato Carrisi con Toni Servillo e Dustin Hoffman. Interessanti anche Doctor Sleep, con Ewan McGregor, tratto dall'omonimo romanzo di Stephen King e quindi sequel di Shining, e Gli uomini d'oro di Vincenzo Alfieri. Per il resto, La famiglia Addams in cartone animato e Le ragazze di Wall Street.


Buon cinema,
Marco Frassinelli

mercoledì 30 ottobre 2019

Stagione 2019/20 (programma e novità), Tutti pazzi per Tel Aviv



STAGIONE CINEFORUM IMPERIA 2019-2020
Buongiorno a tutti. Eccoci al via di una nuova stagione del Cineforum Imperia. Questa 53esima (o giù di là) stagione avrà inizio lunedì 4 novembre e proseguirà ininterrottamente (festività e punti esclusi) fino al 25 maggio. Quindi più film rispetto allo scorso anno, ma costo della tessera invariato.
La stagione di quest'anno, come sempre, presenta una grande varietà di pellicole provenienti da oltre 15 Paesi diversi e nello specifico: 4 film italiani, 9 da altri paesi europei, 6 asiatici (4 Medio Oriente, 2 Estremo Oriente) e 6 americani (tra Nord, Centro e Sud America).
Sono praticamente della passata stagione cinematografica, tranne "Easy Rider", proiettato in versione restaurata in omaggio ai 50 anni della pellicola e in ricordo di Peter Fonda.
Molti film drammatici, qualche tragicommedia, un film d'animazione, storie d'amore, film storici, documentari, film di denuncia, qualche film originale. Praticamente assenti i generi, ma sicuramente ciascuno potrà trovare in stagione film per le proprie corde.

COMUNICAZIONI IMPORTANTI
Delle singole pellicole parlerò di settimana in settimana, quindi rubo solo alcuni minuti per indicazioni di carattere generali.
Quest'anno molti di voi, contrariamente agli scorsi anni, non hanno ricevuto a casa il depliant cartaceo. Per una questione ambientale, si è deciso di non inviare il depliant per posta a chi è raggiungibile via email ma di allegarlo in formato digitale. I depliant potete comunque ritirarli al Cinema Centrale e in tutti i negozi convenzionati a fare tessere del Cineforum (Cinema Centrale, Lo Stregatto, Garabombo l'invisibile, Libreria Ragazzi, Ottica Bessone).

Per quanto riguarda le tessere: ricordo che la tessera (costo: 40 €; ridotto fino a 26 anni: 30 €) è la tessera associativa della associazione e dà diritto all'ingresso in sala per uno dei tre spettacoli a scelta, ma solo fino ad esaurimento posti. Ricordo, inoltre, che la capienza legale del cinema non è determinata dal numero di sedie presenti nella sala che potrebbero essere più dei posti della capienza. Quindi se la sala è piena o meno, non lo determinerà l'eventuale posto vuoto, ma verrà comunicato dal personale dipendente del Cinema Centrale e tale comunicazione sarà insindacabile dato che sono loro ad avere la responsabilità in termini di sicurezza e antincendio. Per questa ragione, soprattutto a chi viene allo spettacolo delle 20.15, consiglio di andare con largo anticipo, soprattutto le prime settimane.

Per disposizioni SIAE non possiamo far entrare in sala soci sprovvisti di tessera (che ricordo è nominativa e non cedibile). Così come può essere difficoltoso averne un duplicato. Quindi vi consiglio di non perderla e non dimenticarla a casa.

Per non sovraccaricare il lavoro del personale del cinema, chiediamo per cortesia, di evitare di tesserarsi direttamente la sera dello spettacolo, soprattutto se dovete ancora compilare il modulo della privacy (chi lo ha consegnato lo scorso anno è esentato dal farlo quest'anno). Abbiamo ben 6 punti di tesseramento aperti tutta la settimana, quindi cercate per cortesia di organizzarvi prima e di non arrivare alla sera stessa sprovvisti di tessera. Anche perché all'ingresso verrà data la precedenza a chi ha già la tessera e rischiereste di non riuscire ad entrare.





TUTTI PAZZI PER TEL AVIV
La pellicola di apertura di questa stagione è una commedia sul difficile rapporto tra palestinesi e israeliani. Il film è stato premiato un po' in tutto il mondo, vincendo anche due premi (Miglior attore e Migliore film) nella sezione Orizzonti della Mostra del Cinema di Venezia.


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: programmazione
Cinema Imperia sala 1: programmazione
Cinema Imperia sala 2: programmazione
Cinema Dianese: programmazione

In sala troviamo Maleficent 2 (sequel della versione live action de La bella addormentata nel bosco), Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores, la commedia Se mi vuoi bene di Fausto Brizzi e, a Diano Marina, il film tratto dalla serie televisiva cult Downton Abbey.


Buon cinema,
Marco Frassinelli

lunedì 7 gennaio 2019

OGGI NON C'E' IL CINEFORUM



OGGI NON C'E' IL CINEFORUM
Buongiorno a tutti. Rientrati dalle ferie? Il Cineforum Imperia non ancora.
A parte gli scherzi, vi scrivo questa breve e-mail oltre che per rinnovare gli auguri di buon anno del nostro Presidente, per ricordarvi che questa sera non ci sarà il Cineforum Imperia.
Lo sappiamo, c'è scritto sul libretto. Mi direte voi. Ma nel dubbio meglio ricordarlo, già altre volte al ritorno della vacanze qualcuno è venuto al cinema senza controllare sul programma.
Il Cineforum riprenderà quindi lunedì 14 gennaio con il film francese La casa sul mare.


PROGRAMMAZIONE IMPERIESE
Cinema Centrale: programmazione
Cinema Imperia sala 1: programmazione
Cinema Imperia sala 2: programmazione
Cinema Dianese: programmazione


Voleste comunque andare al Cinema questa sera, giusto per non perdere l'abitudine, al Centrale c'è Aquamen, film tratto dall'omonimo personaggio a fumetti DC Comics: per essere un film di supereroi non è male, meglio della maggior parte dei film Marvel usciti negli ultimi anni.
All'Imperia invece trovate il nuovo classico Disney Ralph spacca internet: probabilmente non all'altezza del precedente Ralph spacca tutto, ma vi farà divertire lo stesso (soprattutto la parte dedicata alle Principesse Disney). Nell'altra sala invece troviamo La Befana vien di notte, film di Michele Soavi con Paola Cortellesi.

Buon cinema,
Marco Frassinelli